Call Us 06-35430131
info@ingelmanimmobiliare.com
chiamaci
mettiti in contatto con noi tramite mail
INGELMAN IMMOBILIARE
Vai ai contenuti

classificazioni catastali immmobili

Le categorie catastali indicano la destinazione d’uso di un immobile
La destinazione d'uso di un immobile rappresenta un elemento importantissimo nelle compravendite sia dal punto di vista di legittimità urbanistica che fiscale.  

Come si individuano gli immobili
Gli immobili sono individuati dal Fisco attraverso due tipologie di dati:
quelli che servono ad identificarli fisicamente nelle mappe catastali e nell’archivio informatico;
quelli di natura censuaria come la categoria e la rendita a cui si aggiungono, per la maggior parte delle unità immobiliari, anche la consistenza e la classe.
Questi dati sono attribuiti dagli Uffici provinciali dell’Agenzia del Territorio (nei quali sono stati incorporati i soppressi uffici del catasto o U.T.E.) e sono normalmente riportati negli atti notarili con i quali l'immobile viene trasferito.
Come si identificano i fabbricati
Il territorio di ogni Comune viene rappresentato su fogli di mappa e suddiviso in particelle. Ogni unità immobiliare è identificata dal nome del Comune, Foglio, Particella e subalterno. Quest'ultimo individua la singola unità nell'ambito del fabbricato costruito sulla particella.

Come si classificano i fabbricati
Ai fini della determinazione della rendita dei fabbricati, il territorio dei Comuni più grandi viene diviso in "zone censuarie". Ciascuna unità immobiliare viene poi classificata mediante alcuni parametri in relazione alle sue caratteristiche e alla sua destinazione e alle tariffe pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale per ogni zona censuaria di appartenenza.
Gruppi e categorie ordinarie
Le unità immobiliari urbane sono classificate nei gruppi / categorie catastali riportati nella tabella raffigurata di seguito A; B; C; etc.

TABELLA DELLE CATEGORIE CATASTALI

I - IMMOBILI A DESTINAZIONE ORDINARIA
Gruppo A - B - C
GRUPPO A
A/1      Abitazioni tipo signorile
A/2      Abitazioni tipo civile
A/3      Abitazioni tipo economico
A/4      Abitazioni tipo popolare
A/5      Abitazioni tipo ultrapopolare
A/6      Abitazioni tipo rurale
A/7      Abitazione in villini
A/8      Abitazione in ville
A/9      Castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici
A/10    Uffici e studi privati
A/11    Abitazioni ed alloggi tipici dei luoghi
GRUPPO B
B/1Collegi e convitti, educandati; ricoveri; orfanotrofi; ospizi; conventi; seminari; caserme
B/2Case di cura ed ospedali (senza fine di lucro)
B/3Prigioni e riformatori
B/4Uffici pubblici
B/5Scuole e laboratori scientifici
B/6Biblioteche, pinacoteche, musei, gallerie, accademie che non hanno sede in edifici della categoria A/9
B/7Cappelle ed oratori non destinati all’esercizio pubblico del culto
B/8Magazzini sotterranei per depositi di derrate
GRUPPO C
C/1   Negozi e botteghe
C/2   Magazzini e locali di deposito
C/3   Laboratori per arti e mestieri
C/4   Fabbricati e locali per esercizi sportivi (senza fine di lucro)
C/5  Stabilimenti balneari e di acque curative (senza fine di lucro)
C/6   Stalle, scuderie, rimesse, autorimesse (senza fine di lucro)
C/7   Tettoie chiuse od aperte
II - IMMOBILI A DESTINAZIONE SPECIALE - Gruppo D
GRUPPO D
D/1 Opifici
D/2
Alberghi e pensioni (con fine di lucro)
D/3Teatri, cinematografi, sale per concerti e spettacoli e simili   (con fine di lucro)
D/4Case di cura ed ospedali (con fine di lucro)
D/5Istituto di credito, cambio e assicurazione (con fine di lucro)
D/6Fabbricati e locali per esercizi sportivi (con fine di lucro)
D/7 Fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di un’attività industriale e non suscettibili di destinazione  diversa senza radicali trasformazioni.
D/8Fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di un’attività commerciale e non suscettibili di estinazione diversa senza radicali trasformazioni.
D/9Edifici galleggianti o sospesi assicurati a punti fissi del suolo, ponti privati soggetti a pedaggio.
D/10Fabbricati per funzioni produttive connesse alle attività agricole.
III - IMMOBILI A DESTINAZIONE PARTICOLARE - Gruppo E
GRUPPO E
E/1  Stazioni per servizi di trasporto, terrestri, marittimi ed aerei.
E/2  Ponti comunali e provinciali soggetti a pedaggio.
E/3  Costruzioni e fabbricati per speciali esigenze pubbliche
E/4  Recinti chiusi per speciali esigenze pubbliche.
E/5  Fabbricati costituenti fortificazioni e loro dipendenze.
E/6  Fari, semafori, torri per rendere d’uso pubblico l’orologio              comunale
E/7  Fabbricati destinati all’esercizio pubblico dei culti.
E/8  Fabbricati e costruzioni nei cimiteri, esclusi i colombari, i               sepolcri e le tombe di famiglia.
E/9  Edifici a destinazione particolare non compresi nelle                       categorie precedenti del gruppo E.
IV – ENTITA’ URBANE - Gruppo F
GRUPPO F
F/1  Area urbana
F/2  Unità collabenti
F/3  Unità in corso di costruzione
F/4  Unità in corso di definizione
F/5  Lastrico solare
F/6  Fabbricato in attesa di dichiarazione
F/7  Infrastrutture di reti pubbliche di comunicazione
Torna ai contenuti